Pace Fiscale e Rottamazione

Pace Fiscale e Rottamazione

Un nuovo passo verso una possibile rottamazione quater delle cartelle.

La viceministra all’Economia Laura Castelli, in un post Facebook, ha annunciato che la direzione dell’Esecutivo è di continuare sulla strada della riduzione delle tasse, “che abbiamo già avviato”. 

L’obiettivo numero uno per aiutare imprese, autonomi e partite Iva è alleggerire il Fisco, “soprattutto in questo momento, è fondamentale per favorire la ripresa”.

Una proroga per la scadenze delle imposte ma soprattutto della pace fiscale: si attendono novità dal decreto Ristori quater.

La pace fiscale, in scadenza il 10 dicembre 2020, resta sicuramente il focus centrale per la rottamazione ed il saldo e stralcio delle cartelle si rende necessaria una proroga ampia delle rate.

Alla proroga della scadenza del 10 dicembre 2020 si affianca una seconda ipotesi, cioè una rottamazione quater delle cartelle esattoriali relativa ai ruoli emessi dal 2018 al 2020 che, che sarebbe un modo per ridimensionare la crisi e le difficoltà che hanno imprese e autonomi.

Questo sarà accompagnato da una riforma della riscossione che stralci le vecchie cartelle che non sono più riscuotibili.

Pace fiscale, rottamazione e saldo a stralcio; versamenti Iva, ritenute e addizionali del 16 dicembre e acconto Iva annuale del 27 dicembre sono tra le possibili proroghe del Prossimo decreto Ristori quater.

Speriamo che questo articolo ti sia stato utile. Se desideri maggiori informazioni su questo argomento non esitare a contattarci, puoi farlo telefonando al numero: 02 4971 4358, scrivendo a info@ivstudio.it o inviandoci un messaggio dalla nostra pagina facebook.

Seguici su Facebook per leggere altri articoli, basta cliccare qui!

Menu