Rimborso modello 730/2020

Rimborso modello 730/2020

Il Decreto Rilancio ha introdotto una nuova modalità per il pagamento del rimborso Modello 730/2020. 

Presentazione domanda

La scadenza di presentazione del modello 730 per il 2020 slitta dal 23 luglio al 30 settembre, e con essa anche il calendario dei rimborsi.

Per aiutare le aziende ed i contribuenti é stato introdotto un nuovo meccanismo per il riconoscimento e pagamento del conguaglio 730/2020.

Il rimborso Irpef verrà effettuato tramite accredito diretto sul conto corrente del contribuente previa comunicazione del proprio IBAN all’Agenzia delle Entrate. In tal caso, il conguaglio andrà a buon fine solo se l’intestatario del conto corrisponde al titolare del rimborso.

Se il contribuente non ha comunicato l’IBAN il rimborso verrà liquidato tramite vaglia della Banca d’Italia.

Calendario rimborsi

In base al Decreto Cura Italia, la data del conguaglio dipende da quella di trasmissione della dichiarazione dei redditi all’Agenzia delle Entrate. 

Modello 730 consegnato a:

– giugno, il rimborso avverrà a luglio;

– luglio, il rimborso scatterà ad agosto/settembre;

– settembre, il rimborso avverrà ad ottobre;

– ottobre o più tardi, il rimborso 730 scatterà a novembre/dicembre 2020.

Le nuove tempistiche sono valide anche per i conguagli a debito. 

L’effetto dello slittamento da luglio a settembre della scadenza 730 comporterà variazioni per i rimborsi IRPEF anche nel 2021: avverranno da ottobre (mese successivo alla ricezione) o sulla prima retribuzione utile.

Speriamo che questo articolo ti sia stato utile. Se desideri maggiori informazioni su questo argomento non esitare a contattarci, puoi farlo telefonando al numero: 02 4971 4358, scrivendo a info@ivstudio.it o inviandoci un messaggio dalla nostra pagina facebook.

Seguici su Facebook per leggere altri articoli, basta cliccare qui!

Menu